ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Per Oxfam Onu e Unione europea non starebbero proteggendo i civili nel Ciad

Lettura in corso:

Per Oxfam Onu e Unione europea non starebbero proteggendo i civili nel Ciad

Dimensioni di testo Aa Aa

L’organizzazione umanitaria Oxfam denuncia che nell’est del Cias i profughi subiscono violenze, stupri e quant’altro senza un minimo intervento da parte delle forze internazionali di Unione europea e Nazioni unite.

Oxfam chiede quindi di rafforzare urgentemente il dispositivo di sicurezza per impedire la continuazione di tali violenze.

Un anno fa il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso di dispiegare una forza di peacekeeping europea, Eufor, in Ciad e nella Repubblica centraficana per accogliere i profughi del vicino Darfur.

Inoltre è stata inviata una missione di formazione e sostegno alla polizia del Ciad incaricata di proteggere i campi profughi. Un compito che secondo Oxfam viene svolto in maniera totalmente inefficace.