ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eu-Russia: divergenze su missione in Georgia

Lettura in corso:

Eu-Russia: divergenze su missione in Georgia

Dimensioni di testo Aa Aa

Due lingue diverse. Russia e Unione Europea accumulano divergenze e incomprensioni sulla missione indipendente prevista dai Ventisette per la Georgia. Il responsabile della politica estera europea Javier Solana sostiene che la missione parte con lo spirito di riguardare tutto il territorio, Ossezia del Sud e Abkhazia comprese.

Niente affatto, specifica il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, che non ha lasciato spazio ad interpretazioni sull’accordo raggiunto nel vertice di Mosca:

“Primo, non è vero. Secondo, si tratta di un atteggiamento senza scrupoli da parte dell’Unione Europea che, invece di spiegare onestamente a Saakashvili quali sono gli impegni presi dai Ventisette e sottoscritti dalla Russia, si lascia tirare al guinzaglio da Saakashvili”.

Per Lavrov nelle province separatiste entreranno solo le missioni internazionali già esistenti: quella Onu e quella dell’Osce.

E gli avvenimenti sul terreno non facilitano il dialogo. E’ mistero sull’uccisione di un agente di polizia georgiano ad un posto di blocco nel Nord della Georgia. Fuoco russo secondo Tbilisi. Ma Mosca nega. E gli Stati Uniti avvertono: il fatto che truppe russe siano ancora in Georgia è una palese violazione del cessate il fuoco.