ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prima udienza della Corte internazionale di Giustizia, Tblisi accusa Mosca di pulizia etnica

Lettura in corso:

Prima udienza della Corte internazionale di Giustizia, Tblisi accusa Mosca di pulizia etnica

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corte internazionale di Giustizia dell’Aja ha cominciato a esaminare la denuncia presentata dalla Georgia contro la Russia.

Tiblisi accusa Mosca di pulizia etnica e violazione di diritti umani in Ossezia del sud e Abkhazia. Nella prima udienza, la Russia ha affermato che la Corte non è competente per pronunciarsi sulle misure preventive chieste dalla Georgia.

Tiblisi vuole dal tribunale garanzie che i georgiani non saranno più vittime di violenze e discriminazione e accusa Mosca di aver infranto la convenzione internazionale contro le discriminazioni razziali durante i suoi tre interventi sul suo territorio negli ultimi diciotto anni.

La Georgia sostiene che i profughi siano oltre 400mila. La Russia ribatte che i problemi nelle regioni separatiste di Ossezia del sud e Abkhazia risalgono ad atti di discriminazione commessi dai georgiani.