ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Serbia vota su Europa, con il leader dell'opposizione dimissionario

Lettura in corso:

La Serbia vota su Europa, con il leader dell'opposizione dimissionario

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la Serbia che guarda all’Europa si apre una settimana delicata, con un voto atteso in Parlamento, ma anche con il principale partito di opposizione in pieno terremoto. Proprio a causa dell’Europa. Il vicepresidente del Partito Radicale Serbo, Tomislav Nikolic, ha infatti lasciato la sua carica e anche quella di capogruppo.

All’origine di tutto, la sua dichiarazione relativa all’appoggio del partito all’Accordo di Associazione e Stabilizzazione con l’Europa. Dichiarazione che non è piaciuta, in primo luogo, al presidente del Partito, Vojislav Seselj, attualmente in carcere in Olanda per crimini di guerra.

Secondo il Presidente filo-europeo Boris Tadic l’Accordo sarà ratificato nonostante le divergenze in seno ai radicali, anche perché le forze a favore detengono la maggioranza in Parlamento. Secondo gli analisti, resta ora da capire quanti deputati sosterranno Nikolic per la ratifica dell’Accordo, il cui voto è previsto nei prossimi giorni.