ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ike si abbatte su Cuba, ad Haiti si complica la distribuzione degli aiuti

Lettura in corso:

Ike si abbatte su Cuba, ad Haiti si complica la distribuzione degli aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’uragano Ike continua la sua corsa lungo Cuba dopo essersi indebolito scendendo a categoria 2.

Dopo aver colpito il nord-est dell’isola con venti a 195 chilometri orari e piogge potrebbe perdere ancora d’intensità. Prima dell’arrivo di Ike oltre un milione di persone sono state trasferite in alloggi temporanei.

Dopo Cuba, secondo le previsione Ike potrebbe rafforzarsi di nuovo durante il passaggio sul Golfo del Messico. Minaccia il Texas e la Louisiana.

Ad Haiti, già colpita con centinaia di morti dagli uragani Gustav e Hanna, Ike ha provocato altre 61 vittime. A Gonaives la popolazione stanca del cibo, acqua e biscotti iper-proteici, forniti dagli operatori umanitari chiede riso, il cui prezzo è aumentato del 60 per cento. Il livello dell’acqua è salito e i peacekeeper dell’Onu faticano a raggiungere la popolazione per consegnare gli aiuti.

Ike ha devastato anche la Repubblicana Dominicana, nelle località costiere del nord quattromila persone sono state evacuate. Nel Golfo del Messico le compagnie petrolifere si preparano all’arrivo di Ike, dopo aver fatto rientrare il personale evacuato per il passaggio di Gustav.