ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero dei dipendenti di Boeing, nessun accordo sul rinnovo del contratto

Lettura in corso:

Sciopero dei dipendenti di Boeing, nessun accordo sul rinnovo del contratto

Dimensioni di testo Aa Aa

I lavoratori della Boeing sono in sciopero dopo il fallimento delle trattative sul rinnovo del contratto di lavoro.

Ad Everett, nello Stato di Washington, un centinaio di dipendenti si sono riuniti di fronte alla fabbrica dopo che il principale sindacato, l’Associazione dei meccanici e dei lavoratori aerospaziali, ha lanciato un appello alla mobilitazione.

Dopo due giorni di discussioni sindacato e impresa non sono riusciti a ad arrivare ad un accordo. L’arresto delle linee di assemblaggio degli aerei dovrebbe costare a Boeing cento milioni di dollari di perdite al giorno. Mercoledì il sindacato aveva respinto le proposte dell’impresa su aumenti salariali e pensioni e accettato una mediazione di 48 ore per arrivare a un’intesa.

Lo sciopero, il quarto in venti anni, è un nuovo colpo per il futuro aereo di linea 787, il Dreamliner, il cui lancio registra già due anni di ritardo per vari problemi al livello di produzione.