ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ue invierà una missione di osservatori in Georgia

Lettura in corso:

L'Ue invierà una missione di osservatori in Georgia

Dimensioni di testo Aa Aa

I ministri degli esteri dell’Unione europea hanno raggiunto un consenso sull’invio di una missione di osservazione in Georgia. Riuniti in un consiglio informale ad Avignone, in Francia, i capi delle diplomazie dei 27 hanno anche chiesto l’apertura di un’inchiesta per accertare come sono andati i fatti nel conflitto tra Russia e Georgia.

Un’inchiesta, secondo quanto riferito dal ministro degli esteri francese Kouchner, che ha intenzione di condurre il segretario generale dell’Onu Ban Ki Moon. “Abbiamo rafforzato il nostro appoggio al dispiegamento di una missione autonoma della Politica europea di difesa e di sicurezza che in un primo tempo si accorperà all’OSCE e alle nazioni Unite”, ha detto Kouchner.

La missione dell’Unione lavorerà con criteri simili a quelli adottati nei Balcani. L’Alto rappresentante europea per la politica estera e di sicurezza Javier Solana: “Vi ricordo che in tutte le guerre dei Balcani abbiamo avuto delle missioni di osservazione dell’Unione europea estremamente efficaci. Bisogna ricordarlo perché non è la prima volta che ne facciamo. Anche se è la prima volta che andiamo fino in Caucaso per farle”.

In Georgia sono già presenti 20 osservatori internazionali dell’OSCE: Il presidente di turno dell’organizzazione, il ministro degli esteri finlandese Alexander Stubb, ha detto che la Russia sta consentendo al personale di girare abbastanza liberamente in tutta la Georgia.