ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Angola vota oggi per la prima volta dopo 16 anni

Lettura in corso:

L'Angola vota oggi per la prima volta dopo 16 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Le elezioni rappresentano un passo importante verso il ritorno alla normalità dopo decenni di guerra civile, finita nel 2002, ma non dovrebbero riservare sorprese.

Dalle urne è attesa la conferma del presidente Jose Eduardo dos Santos del Movimento Popolare di Liberazione dell’Angola, partito ininterrottamente al potere da quando il Paese ha ottenuto l’indipendenza dal Portogallo nel 1975.

Poche le chance per il partito d’opposizione Unita che peraltro ha denunciato un clima di intimidazioni durante la campagna elettorale.

Grazie al petrolio, di cui è diventato il primo produttore in Africa, l’Angola ha uno dei tassi di crescita economica più sostenuti di tutto il continente.

Il capo della commissione elettorale spiega che a controllare lo scrutinio ci sono rappresentanti di tutti i partiti. “Impossibile – dice – parlare di brogli”.

Se due terzi degli abitanti vivono con meno di due dollari al giorno, agli scrutatori ne sono stati offerti 210 per ogni giornata di lavoro. Un modo per ridurre il rischio di corruzione.