ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Minnesota, Convention repubblicana al clou

Lettura in corso:

Minnesota, Convention repubblicana al clou

Minnesota, Convention repubblicana al clou
Dimensioni di testo Aa Aa

Convention repubblicana all’attacco dei democratici. Dopo la tregua dovuta al passaggio dell’uragano Gustav, Geoge W. Bush in videoconferenza, esprime sostegno a John McCain.

“Mi sono seduto alla mia scrivania e ho esaminato il rapporto quotidiano dell’intelligence – dice Bush -, ho letto i comunicati e le versioni dei nostri comandanti al fronte. Ho passeggiato tra le rovine degli edifici abbattuti e ho promesso ai supertiti che non li avrei mai lasciati soli. Conosco molto bene quali sono le scelte difficili che puo’ fare solo un presidente. E l’esperienza di vita di John McCain lo ha preparato a operare quelle scelte. Lui è pronto a guidare questa nazione”.

A divertire la platea, è stato l’intervento del senatore indipendente Joseph Lieberman, ex numero due di Al Gore, che oggi si presenta a sostenere la candidatura repubblicana.
“Dopo tutto, che ci fa – vi chiederete – un democratico come me alla convention dei repubblicani? (ridono) Semplice! Sono qui per dare il mio sostegno a John McCain, perchè il paese conta piu’ del partito”.

Oltre agli attacchi contro la politica promossa da Barack Obama, definito dai repubblicani il
candidato con meno requisiti mai arrivato a un passo dalla Casa Bianca, tiene banco tra i sostenitori di McCain la vicenda di Sarah Palin.

Grande è l’attesa per il discorso che la quarantaquattrenne, aspirante numero due d’America, pronuncerà tra poche ore sul palco della convention di st Paul. L’annuncio della gravidanza della figlia adolescente e la rivelazione dell’esistenza di un’inchiesta parlamentare che la vede coinvolta personalmente, infatti, hanno provocato una vera e propria tempesta mediatica e accresciuto di molto la curiosità di tutto il popolo americano. Curiosità che potrebbe essere soddisfatt proprio in questa occasione.