ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gustav: Bush oggi a New Orleans, scampata al peggio

Lettura in corso:

Gustav: Bush oggi a New Orleans, scampata al peggio

Dimensioni di testo Aa Aa

Pronti per tornare a New Orleans. Gli abitanti della città della Louisiana ormai non attendono altro. Dopo il passaggio di Gustav il lavoro da fare è tanto, ma i danni sono stati contenuti e l’opera di pulizia delle strade è già cominciata. Uno scenario completamente differente da quello di tre anni fa: allora le dighe avevano ceduto sotto la pressione delle acque e l’80% della città era rimasta sommersa. I residenti che si accingono a ritrovare le proprie case sanno che dovranno comunque rimboccarsi le maniche:

“Appena tornati a New Orleans dovremo fare i conti con i danni. Dicono che non saremo indennizzati, non ci saranno soldi per aiutarci”.

Le autorità della Louisiana hanno invitato le persone evacuate – quasi 2 milioni – a ritardare il rientro ancora di un giorno. Il Presidente George Bush sarà qui in visita oggi.

Con 8 morti e 10 milioni di danni complessivi l’amministrazione Bush può – tutto sommato – tirare un sospiro di sollievo. Circa 100 invece le vittime fra Repubblica Dominicana, Haiti e Jamaica. A Cuba l’uragano ha distrutto 86 mila case.