ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stato di emergenza a Bankok

Lettura in corso:

Stato di emergenza a Bankok

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli scontri tra sostenitori e avversari del governo per le strade di Bankok potrebbero degenerare ulteriormente. L’accusa mossa contro il governo è di frode elettorale e di fronte al perdurare delle proteste in cui sono richieste le sue dimissioni, il primo ministro thailandese Samak Sundaravaj ha proclamato lo stato di emergenza.

Il premier ha incaricato il comandante dell’esercito di riportare l’ordine della capitale.

“Potremmo continuare senza fermarci, ma abbiamo il dovere di chiarire la situazione – ha detto il primo ministro thailandese -. Soprattutto per coloro che reputano di sapere cosa sia successo nell’ufficio del primo ministro. Questo è l’unico modo di risolvere il problema”

Gli oppostori lo accusano di aver comprato voti durante le elezioni generali dello scorso dicembre.

La Commissione elettorale ha raccomandato di sciogliere il potere del Partito Popolare al governo e se la corte dovesse accogliere tale raccomandazione oltre a Samak perderebbero il posto altri 33 dirigenti del Ppp, che non potrebbero piu’ svolgere attivita’ politica per almeno 5 anni.