ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna, sospesa la Stamp Duty

Lettura in corso:

Gran Bretagna, sospesa la Stamp Duty

Dimensioni di testo Aa Aa

‘Stamp Duty’ sospesa per un anno nel tentativo di scongiurare la recessione. L’ambizioso piano di intervento a favore del mercato immobiliare britannico, messo in atto dal primo ministro Gordon Brown, alle prese con problemi di impopolarità, ha già provocato le inorridite reazioni degli analisti. Il risparmio promesso è di oltre 700milioni di euro.

“Gli investitori devono sapere che faremo di tutto pur di risollevare la situazione immobiliare britannica – ha dichiarato il premier -. Ci saranno contributi per comprare la prima casa, ma anche iniziative per costruire case più economiche, per togliere dal mercato l’invenduto e per aiutare chi si trova in difficoltà”.

La manovra consentirà l’attivazione di tutte quelle transazioni immobiliari che non superano il valore di 215mila euro. Inoltre, lo stanziamento di 1,2 miliardi di euro permetterà di aiutare chi ha difficoltà nel pagamento del mutuo.

“Questa è una strategia per salvare il salvabile del governo Brown – dice il conservatore Grant Shaps -, non certo per aiutare i contribuenti”.

“Non si tratta di qualcosa che va a beneficio del mercato immobiliare – dice il protavoce dei Liberali, Lord Oakeshott -, ma piuttosto il modo di Gordon Brown per restare a galla politicamente”.

Nulla di nuovo sotto il sole e a detta dichi di mercato se ne intende nulla fermerà la crisi in corso pe ri prossimi sei mesi. Da un anno a questa parte nel mercato immobiliare britannico c‘è stato un crollo del 10% del prezzo delle case, dopo 15 anni caratterizzati da uno strepitoso boom.