ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Opposizione ed economia, i nemici di Fukuda

Lettura in corso:

Opposizione ed economia, i nemici di Fukuda

Dimensioni di testo Aa Aa

Da un’elezione conquistata con il sessanta per cento delle preferenze, al crollo dei favori tra i suoi cittadini. Il conservatore Yasuo Fukuda arriva al potere a sorpresa lo scorso settembre dopo le dimissioni, altrettanto a sorpresa, di Shinzo Abe. Su posizioni più morbide rispetto al predecessore in politica estera, viene accolto con ottimismo.

Ma i guai non si fanno attendere. Fukuda ha infatti dovuto affrontare la strenua opposizione del Partito Democratico del Giappone che controlla la Camera alta del Parlamento. E che ora chiede elezioni anticipate, prima, cioè, del settembre 2009. Ad ostacolare il percorso di Fukuda sono stati, soprattutto, risultati economici non brillanti, ai quali ha cercato di porre rimedio con riforme tuttavia poco apprezzate.

L’ultimo pacchetto, presentato venerdì scorso per combattere l’impennata dei prezzi, che prevedeva inoltre tagli delle tasse, non è servito a fargli riconquistare il consenso perduto.