ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riaperto l'aeroporto di Pukhet ma le manifestazioni antigovernative continuano in tutto il paese

Lettura in corso:

Riaperto l'aeroporto di Pukhet ma le manifestazioni antigovernative continuano in tutto il paese

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ tornato alla normalità l’aeroporto thailandese di Pukhet, dopo che le centinaia di manifestanti antigovernativi hanno sospeso l’occupazione delle piste.

L’attenuarsi della tensione nelle città turistiche tuttavia non si accompagna a una schiarita sul piano del conflitto politico.

Dopo giorni di manifestazioni che chiedono le dimissioni del governo, hanno cominciato a mobilitarsi anche i sostenitori del primo ministro, da oggi impegnati in un sit in davanti al parlamento, in concomitanza con la sessione straordinaria convocata dal premier, Samak Sundaravej.

Le opposizioni chiedono le dimissioni del premier, accusato di essere un uomo di fiducia dell’ex capo del governo Shinawatra, in esilio a Londra per problemi con la giustizia del suo paese. Dal canto suo Sundaravej ha escluso di volersi dimettere, e ha accusato i promotori della rivolta di voler compiere un colpo di stato.

I manifestanti dell’opposizione, che da sei giorni occupano la sede del capo del governo, non intendono abbassare la guardia. Oltre che nella capitale manifestazioni si sono segnalate in molte altre città thailandesi.