ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria. Haider torna sulla scena. Guiderà il suo partito dell'estrema destra scissionista in campagna elettorale

Lettura in corso:

Austria. Haider torna sulla scena. Guiderà il suo partito dell'estrema destra scissionista in campagna elettorale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ritorno di Joerg Haider. Il leader populista attualmente governatore della regione Carinzia è stato eletto alla guida del partito Bzoe, nato per scissione da una costola dell’Fpo, la formazione dell’ultradestra che nel 2000 arrivo’ al governo in tandem con i conservatori.

Haider, 58 anni, è stato eletto all’unanimità dai delegati del suo partito a cui i sondaggi, in vista delle elezioni anticipate del 28 settembre, attribuiscono per il momento un misero 4%.

La campagna elettorale è già iniziata. I socialdemocratici hanno candidato alla cancelleria Werner Faymann il nuovo uomo forte del partito che, in caso di vittoria, prenderà il posto di Alfred Gusenbauer, logorato da 19 mesi di difficile convivenza con gli alleati e avversari dell’Ovp, il partito conservatore.

L’Ovp, capitanato dal vicecancelliere Whilelm Molterer, ha una politica piu europeista di quella dei socialdemocratici che, hanno presentato un piano di alleggerimenti fiscali, per riguadagnare consensi tra l’elettorato sempre piu preoccupato dall’aumento dei prezzi delle materie prime e dei generi di prima necessità.

I due principali partiti sono dati testa a testa. Entrambi hanno escluso future alleanze con l’ultradestra dell’Fpo ma il nuovo partito di Haider, i verdi e i liberali potrebbero venire cooptati nel prossimo governo.