ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca chiede all'OSCE di inviare ancora altri osservatori in Georgia

Lettura in corso:

Mosca chiede all'OSCE di inviare ancora altri osservatori in Georgia

Dimensioni di testo Aa Aa

Un appello all’Europa affinché rafforzi il pool di osservatori dell’OSCE presenti in Georgia. Lo ha lanciato il presidente russo Dmitri Medvedev, nel corso di un colloquio telefonico con il premier britannico Gordon Brown.

A due giorni dall’avvio del vertice europeo dedicato alla crisi nel Caucaso, Medvedev ha detto a Brown che “Mosca conta su un dialogo costruttivo con l’Unione europea ed altre organizzazioni internazionali”.

Ma sul terreno la tensione da guerra fredda non accenna a placarsi. A Poti sul Mar Nero, dove le truppe russe mantengono check point e pattuglie, solo le pressioni occidentali hanno fatto cancellare i piani della marina Usa che intendeva far entrare in porto due navi da guerra che incrociano poco lontano.

Infine, dopo la rottura dei rapporti diplomatici con Mosca, Tiblisi ha deciso di rendere più rigidi i criteri di concessione dei visti ai cittadini russi.