ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

McCain sceglie una donna come un vice, una mossa a sorpresa che rischia di indebolire le sue chances

Lettura in corso:

McCain sceglie una donna come un vice, una mossa a sorpresa che rischia di indebolire le sue chances

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha voluto sorprendere e rubare la scena al rivale e ci è riuscito, John McCain, scegliendo Sarah Palin come vice.

Una donna, sconosciuta negli ambienti politici nazionali, conservatrice dura e pura su cui si concentra l’attenzione di stampa e analisti finora rivolta al trionfo di Barack Obama alla convention democratica.

Scegliendo la giovane governatrice dell’Alaska, tre anni meno di Obama, McCain vuole sfidarlo proprio sul suo terreno, il cambiamento. Ma l’inesperienza della Palin potrebbe anche nuocergli.

Quarantaquattro anni, Sarah Palin mira a sedurre l’elettorato femminile che avrebbe votato per Hillary Clinton, un obiettivo difficile, Palin è una paladina dei valori tradizionali del partito.

Caratteristiche che potrebbero aiutare McCain a riconciliarsi con la destra dei repubblicani che lo giudica troppo liberale sui temi sociali. Membro della potente lobby americana delle armi, Palin ne rivendica libero possesso e circolazione. Palin ha un passato da sportiva ed è stata vincitrice di gare di bellezza locali.

Antiabortista accanita, ha cinque figli ed è assolutamente favorevole alla pena di morte. E’ la prima donna a far parte di un ticket presidenziale per i repubblicani.