ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Una vice per Mc Cain: Sarah Palin dall'Alaska alla Casa Bianca?

Lettura in corso:

Una vice per Mc Cain: Sarah Palin dall'Alaska alla Casa Bianca?

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ arrivata a Dayton in gran segreto la notte scorsa. E l’effetto sorpresa c‘è stato. Sarah Palin da primo governatore donna dell’Alaska, arriva a rilanciare e rafforzare la candidatura repubblicana di John Mc Cain alla Casa Bianca.

Una donna aspirante vicepresidente: l’unico precedente nell’ottantaquattro, Geraldine Ferraro, democratica. Sarah Palin incarna tutti i punti forti e imprescindibili per i conservatori e la destra religiosa.

Da membro della National Rifle Association, la potente lobby delle armi, ne rivendica libero possesso e circolazione. Antiabortista accanita, ha cinque figli, diciotto anni il primo quattro mesi l’ultimo, uno nato con la sindrome di Down.

E’ assolutamente favorevole alla pena di morte. E’ dura ma avvenente e sportiva, figlia della middle class: papa’ maestro, mamma segretaria. Prima di scendere in politica a trent’anni come sindaco ha vinto gare di bellezza e maratone.

E’ giovane. La Palin è anche più giovane di Barack Obama, quarantaquattro anni. Anche se poco conosciuta negli States, gode di altissimo gradimento nel suo stato. Governa l’Alaska dal 2006. E’ esperta di politiche energetiche, altro punto a suo favore.

Il colpo assestato da Mc Cain per dirottare su di sé l’attenzione concentrata nelle scorse ore su Barack Obama è andato a segno.