ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Louisiana in stato d'allerta: è in arrivo Gustav

Lettura in corso:

Louisiana in stato d'allerta: è in arrivo Gustav

Dimensioni di testo Aa Aa

Arriva Gustav, ed è stato d’allerta in Louisiana. Il governatore di questo stato meridionale degli Usa ha preso tutte le precauzioni onde scongiurare il ripetersi di un’altra Katrina, l’uragano che tre anni fa fece 1500 morti.

Le autorità hanno previsto un piano di evacuazione delle regioni costiere, forti dell’esperienza passata e dei danni che Gustav ha già fatto.

Anche i centri di controllo delle piattaforme petrolifere del Golfo del Messico sono in allerta: le evacuazioni del personale sono già iniziate, si parla di migliaia di lavoratori. Gustav, dopo aver causato la morte di una ventina di persone ad Haiti e nella Repubblica Dominicana, e dopo aver costeggiato la Giamaica, domani potrebbe acquistare forza e dirigersi verso la Luisiana e le sue città, New Orleans compresa.

La popolazione è impegnata a proteggere le proprie case; le autorità contano sui lavori realizzati alle dighe intorno alla città: ai tempi di Katrina il loro cedimento ne aveva provocato l’allagamento all’80%.

Annunciando l’eventualità dell’arrivo di Gustav sabato, il sindaco della città capoluogo della Louisiana ha ricordato come tre anni prima le autorità si fossero riunite nella stessa sala e alla stessa ora per prepararsi all’arrivo di Katrina. “Nessuno di noi, ha detto, ha dimenticato quella riunione e gli eventi che seguirono. Le conseguenze le vediamo ancora oggi sulle nostre comunità in tutto lo stato.”

Katrina colpi’ la regione il 29 agosto del 2005. Al di là del ritardo con cui arrivarono i soccorsi, il cedimento delle dighe ebbe effetti devastanti sulla città: oggi le autorità assicurano che miliardi di dollari sono stati spesi per migliorare il sistema di protezione dell’area.