ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Liberati da Israele prigionieri palestinesi, opposizione critica

Lettura in corso:

Liberati da Israele prigionieri palestinesi, opposizione critica

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono arrivati in pullman a Ramallah i 198 prigionieri palestinesi liberati da Israele. Accolti da una grande festa, gli ex detenuti sono stati trasportati in Cisgiordania, rendendo concreto il provvedimento autorizzato dal governo di Ehud Olmert, inteso come gesto di buona volontà nei confronti del Presidente palestinese Mahmoud Abbas.

I detenuti appartengono infatti in gran parte alla fazione di Fatah, che fa appunto capo al presidente Abbas. Tra i detenuti ci sono anche due uomini condannati per attenatti costati al vita a israeliani E’ la prima volta che le autorità israeliane autorizzano la liberazione di prigionieri che hanno commesso delitti di sangue. I detenuti, hanno sfilato verso la tomba di Yasser Arafat. Per loro, poi, una cerimonia di benvenuto con il presidente Abbas.

Sono più di undicimila i palestinesi prigionieri nelle carceri israeliane. Il rilascio è stato criticato dall’opposizione israeliana, secondo cui il gesto di buona volontà non rafforzerà affatto Abbas.
Il provvedimento è avvenuto a poche ore dall’inizio dalla nuova spola diplomatica del Segretario di Stato americano Condoleezza Rice per cercare di raggiungere un accordo di pace in Medio Oriente entro la conclusione del mandato presidenziale di George W. Bush.