ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ribellione in un centro di accoglienza, richiedenti asilo lo danno alle fiamme

Lettura in corso:

Ribellione in un centro di accoglienza, richiedenti asilo lo danno alle fiamme

Dimensioni di testo Aa Aa

Un incendio, la ribellione contro le espulsioni e tentativi di fuga.

I richiedenti asilo del centro d’accoglienza di Steenokkerzeel vicino all’aeroporto di Bruxelles hanno dato fuoco ai bagni, le fiamme si sono propagate attraverso l’edificio, alcuni hanno approfittato della confusione per tentare di scappare, come sono riusciti a fare in molti nell’ultimo anno.

“Le immagini sono chiare, nonostante un’ala e le stanze avvolte dalle fiamme si possono vedere i residenti che entrano e lanciano oggetti per alimentare il fuoco. C‘è stata quindi più che altro una volontà di distruggere e di compiere atti di vandalismo”, ha detto Dominique Ernould, portavoce dell’ufficio stranieri.

Due ale sono state evacuate e decine di richiedenti asilo sono stati trasferiti in altri centri.

Un recente rapporto dell’europarlamento ha messo in evidenza le difficili condizioni di vita all’interno del centro.