ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arriva nel Mar Nero una nave da guerra Usa

Lettura in corso:

Arriva nel Mar Nero una nave da guerra Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

La prima nave da guerra statunitense diretta davanti alle coste georgiane, ha superato lo stretto del Bosforo, entrando nel Mar Nero. L’unità, l’Uss McFaul, ufficialmente carica di aiuti umanitari, ma armata tra l’altro anche di missili tattici a lungo raggio, è la prima di una flottiglia che Washington ha annunciato di voler inviare nella regione.

Nel Mar Nero opera anche la marina russa, dalla base di Sebastopoli, in Ucraina, dove ieri ha fatto rientro la prima delle unità impiegate nel conflitto georgiano. La nave è stata accolta dagli applausi di militanti filorussi, che alla fine sono entrati in contatto con i manifestanti nazionalisti che protestavano contro la presenza militare di Mosca nel paese.

Qualche momento di tensione tra gli appartenenti alle opposte fazioni, ma l’intervento della polizia, che ha operato dei fermi, ha evitato il peggio.

Sul mantenimento delle basi della marina russa in Ucraina ieri è anche intervenuto il presidente Yushenko, il quale ha confermato che resteranno operative fino al 2017, secondo gli accordi, nonostante la crisi georgiana.

La posizione del presidente ucraino riflette quella della maggioranza dei cittadini. Secondo un sondaggio solo il 17 per cento di essi è per la chiusura anticipata della base, mentre il 27 per cento pensa che la marina russa dovrebbe continuare a restare in Ucraina.