ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dalla Svizzera nuovi guai per Alstom

Lettura in corso:

Dalla Svizzera nuovi guai per Alstom

Dimensioni di testo Aa Aa

Arresti e perquisizioni. Lo scandalo Astom si estende in Svizzera. La magistratura elvetica ha arrestato un ex manager dell’industria francese nell’ambito di un’inchiesta su corruzione e appropriazione indebita. Alcune sedi di Alston nella Confederazione sono state perquisite. Simone Ramser, rappresentante di Alstom in Svizzera, conferma l’operazione della magistratura.

“Sono state effettuate delle perquisizioni nelle nostre sedi. La nostra società sta collaborando con le autorità elvetiche, ma non posso fornire dettagli sull’inchiesta, nè l’identità di chi è stato arrestato”.

L’indagine mira ad accertare se davvero alcuni manager Alstom abbiano utilizzato la filale svizzera del Gruppo per pagare tangenti al fine di ottenere commesse in America Latina e Asia. Sono 5 mila i dipendenti Alstom in Svizzera.

Non è la sola indagine aperta nei confronti dell’impresa francese. Nei mesi scorsi è stato arrestato, sempre in Svizzera, il proprietario di una banca utilizzata da Alstom per trasferire fondi neri in operazioni di corruzione.