ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polemiche e omaggio nazionale ai 10 soldati francesi morti in Afghanistan

Lettura in corso:

Polemiche e omaggio nazionale ai 10 soldati francesi morti in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha presieduto alla cerimonia di omaggio nazionale ai 10 soldati morti nel corso di un’imboscata dei taleban in Afghanistan. La cerimnia si è svolta a Parigi nella chiesa Saint Louis des Invalides. E intanto nel paese sale la polemica per queste morti.

Alcuni militari feriti hanno sengalato la lentezza dell’arrivo dei rinforzi. E il ministero della difesa francese ha dovuto smentire la notizia che si era diffusa secondo cui i soldati sarebbero rimasti vittima del cosiddetto fuoco amico. Mentre c‘è chi punta il dito sulla decisione di inviare in un teatro di guerra truppe alla prima esperienza. L’opposizione socialista ha chiesto un dibattito parlamentare.

Nella stessa giornata il premier britannico Gordon Brown si è recato a Kabul dove al presidente Hamid Karzai ha promesso maggiori risorse per addestrare l’esercito locale. Ciò dovrebbe consentire alle forze armate afghane di raddoppiare gli effettivi, portandoli dagli attuali 60 mila a 120 mila uomini. Per Brown l’Afghanistan ha anche bisogno di altri fondi per l’aiuto allo sviluppo.