ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: maggioranza unita per il dopo Musharraf

Lettura in corso:

Pakistan: maggioranza unita per il dopo Musharraf

Dimensioni di testo Aa Aa

Uniti per il dopo Musharraf. É l’impegno sottoscritto dagli esponenti della coalizione di maggioranza in Pakistan. Del futuro del paese hanno discusso a Islamabad Nawaz Sharif, ex primo ministro e leader della Lega musulmana, Asif Ali Zardari, vedovo di Benazir Bhutto e leader del partito del popolo e Bilawal Bhutto Zardari, figlio della Bhutto e copresidente del partito.

Al termine della riunione il portavoce del partito del popolo, Farhatullah Babar, ha giurato sulla coesione della coalizione.

“Non saremmo riusciti a destituire Musharraf se non fossimo stati uniti. Allo stesso modo non saremo in grado di rimettere al loro posto i giudici se non saremo uniti e non riusciremo a correggere le anomalie della costituzione senza unità”.

Quando accenna ai giudici l’esponente del partito del popolo intende riferirsi a una delle ultime decisioni assunte dall’ex presidente Pervez Musharraf, la rimozione di 60 magistrati nel clima rovente che ha accompagnato le elezioni politiche di febbraio.

Uniti sul futuro del paese, incerti su quello di Musharraf. Immunità, esilio, processo: tutte le ipotesi restano valide.