ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Georgia. La Russia si ritira. Falso dice Tiblisi

Lettura in corso:

Georgia. La Russia si ritira. Falso dice Tiblisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giorno della riunione straordinaria della NATO sulla Georgia, la Russia comincia il suo ritiro. Una colonna di blindati ha lasciato Gori, città simbolo della guerra, direzione: l’Ossezia del sud e poi la Russia, a detta del comando. Di questo hanno testimoniato anche i giornalisti occidentali sul posto. Ma la Georgia continua a negare, sostenendo che si tratta di una messa in scena per influenzare l’informazione.

Depistaggio o vero inizio di ripiegamento dei russi, come previsto dall’accordo di cessate il fuoco? Secondo il Cremlino il ritiro si farà sulla falsariga di quello georgiano. Un passo indietro faranno i georgiani, altrettanto faranno i russi. Sarebbe questa la spiegazione dell’apparente confusione delle mosse russe nelle ultime ore.

Perché, per un battaglione che si ritira da Gori, ce n‘è un altro che ieri è arrivato a Poti, sul mar Nero. Secondo Tiblisi una ventina di soldati georgiani sarebbero stati arrestati. I russi dicono che quegli uomini sono stati solo disarmati e poi riconsegnati alle autorità locali.