ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tbilisi accusa: le forze russe marciano su Gori

Lettura in corso:

Tbilisi accusa: le forze russe marciano su Gori

Dimensioni di testo Aa Aa

Continua la doppia offensiva di Mosca, quella militare e quella diplomatica, nelle province separatiste georgiane, e forse non solo in quelle. Tbilisi sostiene che le forze russe siano arrivate a Gori, a 60 chilometri dalla capitale georgiana. Mosca smentisce, ma ammette che i suoi soldati avanzano in territorio georgiano provenendo dall’Abkhazia, secondo fronte di un conflitto che dura ormai da giovedì scorso.

Sotto il profilo diplomatico, il presidente russo Medviedev si è detto favorevole a una missione dell’OSCE in Ossezia del Sud, e ha sollecitato una riunione straordinaria del Consiglio Nato-Russia. L’obiettivo: presentare la verità di Mosca su quanto sta accadendo nel paese caucasico, dopo le dure accuse rivolte dagli Stati Uniti.

In attesa, mercoledì, di una riunione dei ministri degli esteri europei, il presidente di turno dell’Unione, il francese Nicolas Sarkozy, sta per recarsi a Mosca, dove tenterà una mediazione a nome dei Ventisette. La Georgia si è impegnata a cessare le attività militari in Ossezia del Sud, ma, secondo la Russia, le forze di Tbilisi continuano a colpire il capoluogo osseto di Tskhinvali.