ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Georgia accetta il piano di pace proposto dall'Unione europea

Lettura in corso:

La Georgia accetta il piano di pace proposto dall'Unione europea

Dimensioni di testo Aa Aa

La Georgia ha accettato tutte le proposte fatte dal ministro degli esteri francese, per conto dei 27 paesi europei. L’ha detto lo stesso Bernard Kouchner dopo aver incontrato a Tbilisi il presidente georgiano Mikhail Saakachvili.

Accompagnato dal presidente in esercizio dell’Osce, l’organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, Kouchner ha illustrato il piano di pace in tre punti: rispetto dell’integrità territoriale georgiana, fine immediata delle ostilità e ritorno alla situazione precedente lo scoppio del conflitto.

“Oggi siamo stati sul terreno, poi abbiamo rivisto il presidente della Georgia Saakashvili – ha detto il capo della diplomazia di Parigi -. Domani riprenderanno i negoziati a Mosca e poi si ritornerà a Bruxelles. Questo è lo stato della nostra missione e onestamente abbiamo fatto del nostro meglio”.

Nella capitale russa dovrebbe recarsi per cercare di ottenere un cessate il fuoco anche il presidente francese Nicolas Sarkozy che incontrerà il presidente russo Dmitri Medvedev. In queste ore la Francia, presidente di turno dell’Unione europea, sta lavorando a un documento che dovrebbe essere accettato sia dalla Russia che dalla Georgia. Mercoledì si farà il punto a Bruxelles in una riunione straordinaria dei ministri degli esteri dei 27.