ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bolivia, Morales confortato dalla vittoria al referendum

Lettura in corso:

Bolivia, Morales confortato dalla vittoria al referendum

Dimensioni di testo Aa Aa

La Bolivia di Evo Morales ha festeggiato la vittoria al referendum che ha riconfermato in carica il primo presidente indio del paese. Appena certo del risultato (ha ottenuto intorno al 60 per cento dei consensi), Morales si è affacciato al balcone del palazzo presidenziale di La Paz: “Oggi – ha detto – i boliviani stanno vivendo una giornata storica grazie alla vostra spontanea partecipazione a questo importante passo per il miglioramento della democrazia in Bolivia”.

Il referendum era stato promosso dallo stesso presidente socialista, con l’intento di sbloccare il braccio di ferro con i prefetti “ribelli” delle quattro province orientali, contrari alla sua politica di redistribuzione delle terre e di nazionalizzazione di alcuni dei settori chiavi dell’economia. Al voto hanno preso parte quattro milioni di persone. “Spero che adesso per la Bolivia vengano tempi più tranquilli, che i conflitti si attenuino e che i rapporti con le province dell’est possano migliorare”.

Morales esce rafforzato rispetto a quando venne eletto, nel 2006, ma il voto riflette anche un paese diviso territorialmente, tra le province andine dell’ovest, fedeli al presidente, e quelle più ricche dell’est, che rivendicano maggiore autonomia. Ruben Costas, uno dei prefetti che più si opponevano a Morales, è stato infatti riconfermato nelle sue funzioni, insieme ad altri tre governatori del partito liberale di opposizione.