ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ossezia del Sud: nessun accordo alle nazioni unite

Lettura in corso:

Ossezia del Sud: nessun accordo alle nazioni unite

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovi scambi d’accuse e ancora nessun accordo al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, riunito d’urgenza al palazzo di Vetro di New York per la seconda volta in poco più di 12 ore. A tenere banco la crisi in Ossezia del sud, che ha portato Russia e Georgia a un passo dalla guerra aperta.

Per l’ambasciatore georgiano all’Onu, in Ossezia del Sud l’esercito di Tbilisi si sta difendendo da un aggressione russa, condotta con bombardamenti aerei… anche contro obiettivi civili.

Secca replica all’ambasciatore russo Vitali Churkin, che da parte sua ha accusato i georgiani di perseguire la pulizia etnica, anche attraverso l’eliminazione di peacekeepers russi nella provincia separatista.

L’ambasciatore americano si è schierato con Tbilisi e ha condannato Mosca, perché l’azione militare russa ha violato la sovranita’ e l’integrità territoriale della Georgia. Difficile su queste basi accordarsi per un documento comune, anche se è probabile una nuova riunione al piu’ presto.

Intanto sono già partiti per la Georgia alcuni diplomatici dell’OSCEm, dell’Unione Europea e degli Stati Uniti. Obiettivo: mediare tra le parti e ottenere al più presto un vero cessate il fuoco.