ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In fuga dal conflitto: profughi verso la Russia

Lettura in corso:

In fuga dal conflitto: profughi verso la Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

Profughi in marcia, via dall’Ossezia del sud. Circa 140 pullmann sono gia’ arrivati a destinazione, nella regione dell’Ossezia del nord, parte della federazione russa.
Gran parte degli abitanti dell’Ossezia del sud ha un passaporto russo e Mosca si è impegnata a difenderli.

“E’ proprio una guerra, un vero genocidio, una mattanza in pieno giorno. I georgiani prendono di mira le donne incinte e i bambini. Non sono veri militari”. “Ci sono stati spari per tutta la giornata. Abbiamo trascorso la notte nei rifugi sotterranei, mentre i georgiani incendiavano il mio villaggio”.

L’evacuazione è cominciata dopo la grande offensiva militare dell’esercito georgiano, che vuole riprendere il controllo sulla regione separatista.

Con l’escalation in corso, si attendono nuove ondate di profughi anche nei prossimi giorni.
“Non so cosa sia successo a mio marito… e neppure ai miei parenti”.

Quasi completamente distrutto il capoluogo Tskhinvali. Preso di mira anche l’ospedale. Tagliate acqua, elettricità e linee telefoniche.