ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Georgia in stato di guerra, Mosca ribatte: siamo in missione umanitaria

Lettura in corso:

Georgia in stato di guerra, Mosca ribatte: siamo in missione umanitaria

Dimensioni di testo Aa Aa

La Georgia è in stato di guerra. Al decreto firmato dal presidente Mikhail Saakashvili manca solo la ratifica del parlamento, ma si tratta di una formalità.

Il capo dello stato ha annunciato l’introduzione della legge marziale per assicurare la difesa del paese.

“La Georgia – ha detto – è stata aggredita dalla Russia, che sta attaccando dal cielo, dalla terra e dal mare. E’ un aggressione – ha aggiunto – che non ha nulla a che vedere con la crisi in Ossezia del Sud”.

Opposta la versione di Mosca. Il vice capo di stato maggiore sostiene che la Russia non è in guerra con la Georgia e che in Ossezia del Sud è in corso un’operazione umanitaria, per proteggere i civili e costringere Tbilisi alla pace.

Il presidente Dmitry Medviedev ha dichiarato che le forze russe sono intervenute in risposta all’offensiva georgiana e ha accusato le autorità di Tbilisi di aver causato una catastrofe umanitaria, di cui dovranno rispondere in base al diritto internazionale.