ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Omv ritira la sua offerta non sollecitata di acquisto di 15 miliardi di euro sulla concorrente ungherese MOL

Lettura in corso:

Omv ritira la sua offerta non sollecitata di acquisto di 15 miliardi di euro sulla concorrente ungherese MOL

Dimensioni di testo Aa Aa

La decisione della compagnia de letrolio e del gas austriaca è sopraggiunta dopo la valutazione in merito alle restrizioni imposte dalla società ungherese risultate essere troppo rigide per l’unione europea tanto da giudicare la transazione non favorevole. L’annuncio del ritiro dell’offerta è stato dato a Vienna durante una conferenza stampa.

“Sapevamo che volevano di più – spiega l’amministratore delegato di Omv, Wolfgang Ruttenstorfer – Ciò che non sapevamo è con quale importo si sarebbero sentiti soddisfatti. Per questo abbiamo detto loro: a tutto c‘è un limite”. La scelta dell’annullamento mette fine a una querelle che dura da mesi e che stava ponendo in difficoltà in borsa il titolo OMV, oggi a + 4,5%.

La OMV attualmente conserva la partecipazione del 20,2% del capitale della MOL, che a sua volta intende mantenere la sua posizione di vantaggio guadagnata nel movimento di consolidamento del settore energetico in corso in Europa centrale.