ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il terrorismo minaccia i Giochi Olimpici, massima la sicurezza

Lettura in corso:

Il terrorismo minaccia i Giochi Olimpici, massima la sicurezza

Dimensioni di testo Aa Aa

A pochi giorni dall’inizio dei Giochi Olimpici, è ai massimi livelli la sicurezza a Kashgar, dopo l’attentato che ha ucciso sedici poliziotti cinesi. Le forze dell’ordine presidiano la città a maggioranza musulmana dello Xinjiang, dove due persone hanno attaccato un gruppo di agenti con granate e coltelli. I feriti sono una quindicina.

La regione dello Xinjiang, a circa 4000 chilometri da Pechino, al confine con il Tajikistan, ospita un’importante comunità di musulmani di etnia uighuri, da decenni impegnati in una lotta separatista contro le autorità cinesi. Insieme al Tibet, lo Xinjiang è una delle regioni politicamente più instabili della Cina. Per le autorità cinesi, una delle principali minacce potenziali alla sicurezza dei Giochi Olimpici arriva proprio da qui.

Gli Stati Uniti hanno condannato ‘‘vigorosamente’‘ l’attentato contro i poliziotti cinesi. Mentre il conto alla rovescia ai Giochi sta per volgere al termine, le forze dell’ordine sono già schierate, anche con l’ausilio di 121 aerei ed elicotteri e oltre trenta mezzi navali.