ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attivisti di Fatah si rifugiano in Cisgiordania

Lettura in corso:

Attivisti di Fatah si rifugiano in Cisgiordania

Dimensioni di testo Aa Aa

Trasferiti in Cisgiordania per sfuggire alle prigioni di Hamas. 90 palestinesi, esponenti di Fatah, il partito del presidente Mahmoud Abbas, sono stati accompagnati a Gerico dall’esercito israeliano.

Fanno parte di un gruppo piú numeroso che ha abbandonato la Striscia di Gaza, perchè accusato da Hamas dell’attentato del 25 luglio scorso costato la vita a cinque membri del suo braccio militare e a una bambina.

Il trasferimento a Gerico si è reso necessario per non fare la fine di altri membri della stessa fazione: rientrati a Gaza dopo essersi rifugiati in Israele, sono stati arrestati da Hamas.

É capitato a Zakaria al-Agha, il capo di Fatah nella Striscia, liberato solo dopo 4 giorni di detenzione.

“Sono stato trattato bene. Ci hanno detto che eravamo stati fatti prigionieri per motivi politici. Per questo il trattamento non è stato male”.

La tensione tra Hamas e Fatah ha raggiunto livelli di guardia. Gli scontri si susseguono e la rottura tra le due fazioni palestinesi sembra inconciliabile.

Hamas ha assunto il controllo della Striscia di Gaza piú di un anno fa, sottraendolo con la forza ai rivali di Fatah.