ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dopo 13 anni di latitanza Karadzic davanti ai giudici dell'Aja

Lettura in corso:

Dopo 13 anni di latitanza Karadzic davanti ai giudici dell'Aja

Dimensioni di testo Aa Aa

Radovan Karadzic, sbarbato e smagrito. L’ex leader dei serbi di Bosnia si presenterà questo pomeriggio davanti al giudice del Tribunale penale internazionale dell’Aja.
Il suo volto appare oggi sulla prima pagina del giornale serbo Blic. Niente piu barba. Tagliata la folta capigliatura grazie alla quale il latitante Karadzic per anni ha sviato chi gli dava la caccia esercitando sotto falso nome la medicina alternativa.

La comparizione di Karadzic davanti al Tribunale che lo accusa di genocidio per il suo ruolo nella guerra di Bosnia degli anni 90, per il massacro di Srebrenica e per l’assedio di Sarajevo, è atteso con ansia non solo dai giudici e dal procuratore dell’Aja Brammertz successore di Carla del Ponte, ma anche dai media e dall’opinione pubblica che rivivrà come in un flash back le terribili immagini di uno scontro fratricida costato la vita a 100 mila persone.

Karadzic oggi si proclamerà con ogni probabilità innocente. Intende poi difendersi da solo. Il processo potrebbe venire divisi in tre tronconi per accelerarne i tempi.