ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riunita a Berlino l'industria lattiera tedesca per discutere con le istituzioni dell'aumento delle quote di produzione

Lettura in corso:

Riunita a Berlino l'industria lattiera tedesca per discutere con le istituzioni dell'aumento delle quote di produzione

Dimensioni di testo Aa Aa

L’hanno chiamato il summit del latte. A Berlino si sono ritrovati tutti gli attori dell’industria lattiera tedesca e delle istituzuioni per cercare di risolverte il problema delle quote.

I produttori sono preoccupati dall’aumento delle quote di produzione del 2% decretato da Bruxelles che ha fatto di conseguenza calare i prezzi.

Attualmente gli allevatori ricevono dai distributori 32 centesimi al litro, tre centesimi in più dello scorso anno. Ma vorrebbero 43 centesimi per adeguare il prezzo all’aumento dei costi di produzione.

“Andrebbe bene se tutti i paesi rispettassero le quote – dice il presidente dell’associazione degli agricoltori -. Ma se è solo la Germania ad abbassare la produzione non avrà effetti sul mercato europeo”.

L’Unione europea sta cercando di rivedere la politica agricola comune: in un periodo di prezzi alti delle materie prime non ha più senso limitare le quote che dovrebbero progressivamente sparire per soddisfare l’aumento della domanda di prodotti alimentari.