ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I sottomarini russi negli abissi del lago Baikal

Lettura in corso:

I sottomarini russi negli abissi del lago Baikal

Dimensioni di testo Aa Aa

Negli abissi del Baikal. I batiscafi russi hanno esplorato i fondali del lago siberiano. La missione aveva lo scopo di studiare l’ecosistema del cosiddetto Mare Sacro e ha inoltre stabilito il record mondiale d’immersione in acqua dolce. I sottomarini Mir-1 e Mir-2 sono scesi nelle acque del lago più profondo del pianeta, situato in Siberia meridionale. Un’immersione a 1.680 metri che ha permesso di correggere la profondità del lago, precedentemente stimata a 1.637 metri.

Scopo della missione: conoscere meglio il lago patrimonio dell’Unesco per meglio proteggerlo. Ma anche verificare la presenza di depositi di metano o petrolio. Artur Tchilingarov, esperto dei Poli responsabile della missione, un anno fa aveva guidato l’esplorazione dell’Artico a 4.000 metri sotto il livello del mare.