ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siemens: prima condannaa nello scandalo dei fondi neri

Lettura in corso:

Siemens: prima condannaa nello scandalo dei fondi neri

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima sentenza e prima condanna nello scandalo Siemens. Un’ex alto dirigente del gruppo elettromeccanico Reinhard Siekaczek, già responsabile dell’ufficio vendite del comparto telecomunicazioni di Siemens è stato riconosciuto colpevole di corruzione da un tribunale di Monaco di Baviera e condannanato a due anni di reclusione con la condizionale e al pagamento di una mega multa superiore ai 100 mila euro.

Una senternza che fa tirare un sospiro di sollielvo all’imputato che si limita a dire che la vicenda è chiusa una volta per tutte.

Soddisfatto è il procurator del tribunale.

“Credo che con il processo siano passati due messaggi: primo stop all’omertà chi sa deve parlare e merita la condizionale secondo la Germania è un paese in cui non viene tollerata la corruzione

Siekaczeck era accusato di aver versato 53 milioni di ezuro in tangenti il cui obiettivio era di ottenere contratti per la fornitura di telecomunicazioni. In totale Siemens ha stimata in oltre un miliardo di euro l’ammontare delle tenagenti pagati in un periodo compreso tra il 2000 e il 2006.