ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inquietudine a Mosca sui rischi d'instabilità economica

Lettura in corso:

Inquietudine a Mosca sui rischi d'instabilità economica

Dimensioni di testo Aa Aa

Un rimprovero del premier Vladimir Putin costato sei miliardi di dollari all’industria metallurgica e del carbone Mechel, un braccio di ferro fra i partner russi e britannici del colosso energetico Tnk-Bp, un generale senso di sfiducia che ha provocato alle borse russe mega perdite.

“Speriamo, dice questo consigliere del presidente, che tutti questi avvenimenti siano una lezione non solo per Metchel ma per tutte le imprese russe, piccole e grandi, senza alcuna eccezione”

Il gruppo siderurgicop Metchel è stato accusato di evasione fiscale dal primo ministro e di accellerare l’inflazione. Una critca che ai piu’ ha ricordato l’affare Youkos. Sul fronte della joint venture petrolifera Tnk BP la lotta tra agli azionisti russi contro quelli britannici è ormai un dato di fatto con cui fare i conti. Ne sa qualcosa l’ex presidente Rober Dudley costretto a lasciare la presidenza della compagnia in tutta fretta.Motivo? Il mancato rinnovo del permesso di soggiorno.

Una storia che al Cremlino si sono limitati a definire come un fatto privato all’interno di una società