ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama e le "decisioni difficili", Mc Cain non si fida

Lettura in corso:

Obama e le "decisioni difficili", Mc Cain non si fida

Dimensioni di testo Aa Aa

Veterano tra i veterani, parlando a Denver agli ex combattenti, John Mc Cain ha condotto la sua giornata di campagna elettorale tirando bordate pesanti al rivale democratico, ora che le questioni internazionali, guerre e sicurezza in testa, tengono banco negli incontri tra Obama e i capi di governo europei.

“C’era anche lui in quel gruppo di soli quattordici senatori che nel maggio 2007 votarono contro il finaziamento straordinario indispensabile alla sussistenza delle nostre truppe in Iraq e Afghanistan: avrebbe scelto la sconfitta in Iraq con la speranza di riuscire così a vincere in Afghanistan, Se fosse stata questa la decisione presa, le guerre le avremmo perse tutte e due”.

MCain si propone come l’uomo delle decisioni efficaci, E nei sondaggi comincia a risalire.

L’agenda degli incontri elettorali di respiro internazionale lo ha visto protagonista di un colloquio con il Dalai Lama. Nel corso dell’incontro Mc Cain ha esortato i dirigenti cinesi al dialogo per dare risposte adeguate alle giuste rivendicazioni del popolo tibetano.