ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I Rolling Stones traslocano: dalla Emi alla Universal

Lettura in corso:

I Rolling Stones traslocano: dalla Emi alla Universal

Dimensioni di testo Aa Aa

Auguri a mister Jagger, che oggi compie sessantacinque anni.

E con tanta vitalità ancora in circolo nei Rolling Stones, questa volta è il trasloco della band a far rumore.

Cambia casa discografica il quartetto di veterani del rock.

Jagger, Richards, Wood e Watts hanno siglato un accordo di esclusiva mondiale con Vivendi Universal, numero uno della discografia mondiale chiudendo oltre vent’anni di contratti con la EMI.

La partenza del gruppo che lo scorso anno ha registrato i migliori incassi planetari aggrava le condizioni della casa discografica britannica, in continua emorragia di talenti dal momento in cui fu acquisita un anno fa dal fondo di investimento Terra Firma.

Prima i Radiohead, poi Paul Mc Cartney, ora i Rolling Stones. Già prima di quest’ultimo addio Emi aveva pronti duemila licenziamenti, un terzo del totale.

Tutto è cominciato con “Shiny light”, il film concerto filmato Scorsese che la band inglese aveva prodotto col marchio Vivendi. Ora il cambio è definitivo. E i quattro non hanno nessuna voglia di smettere.