ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso chiuso: Juan Carlos e Chavez fanno la pace

Lettura in corso:

Caso chiuso: Juan Carlos e Chavez fanno la pace

Dimensioni di testo Aa Aa

Pace fatta tra il Re di Spagna, Juan Carlos e il presidente venezuelano Hugo Chavez. A Palma di Maiorca, nella residenza estiva dei reali di Spagna, il sovrano e il capo di stato venezuelano si sono stretti la mano mettendo fine a una polemica durata 8 mesi.

Chavez, notate le affinità climatiche tra le Baleari e i Caraibi, ha rivolto a Juan Carlos un invito insolito.

“Perchè non andiamo in spiaggia”?

Ben diverso il tono usato dal Re nei confronti del presidente venezuelano a novembre, in un vertice in Cile. Irritato per le accuse rivolte da Chavez all’ex premier spagnolo, José Maria Aznar, Juan Carlos era sbottato:

“Perchè non stai zitto?”

Una frase diventata un tormentone, finita su magliette, giornali, canzoni.

Lasciate le Baleari, Chavez è volato a Madrid dal premier Josè Luis Rodriquez Zapatero, preceduto dall’eco dell’avvenuta riconciliazione con il sovrano.

“Il re non ha ancora ricevuto i proventi dei diritti d’autore per l’utilizzo della sua frase. Ma questi proventi spettano anche a me, metà per uno. Quell’episodio ha fatto clamore. Ma ció che resta, oggi, è solo un bel ricordo. Ogni volta che ci incontreremo, ripensandoci, ci verrà da ridere”.

Caso chiuso, in attesa dell’equa divisione dei proventi.