ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles. Piu' poteri ad Eurojustice, spaccatura sulle nuove regole per il divorzio

Lettura in corso:

Bruxelles. Piu' poteri ad Eurojustice, spaccatura sulle nuove regole per il divorzio

Dimensioni di testo Aa Aa

Una giustizia piu veloce e un maggior coordinamento delle informazioni tra i 27 paesi membri dell’Unione Europea.

La riunione dei ministri della giustizia comunitari svoltasi a Bruxelles si è chiusa con un accordo che rafforza i poteri di Eurojust, l’organismo di cooperazione giudiziaria dell’Unione.

“In appena sei mesi abbiamo raggiunto un intesa che favorisce la trasmissione di informazioni e rende obbligatoria la messa in comune degli archivi giudiziari quando un dossier interessa almeno tre stati membri. Ci sarà una complementarità reale con il sistema giudiziario europeo in materia penale” ha spiegato il ministro francese Rachida Dati.

La riunione è anche servita a dare per la prima volta forma alle cosiddette cooperazioni rafforzate. Nove paesi dell’Unione tra cui l’Italia hanno infatti deciso di unirsi per sbloccare un testo fermo da due anni riguardante la semplificazione delle procedure di divorzio per le coppie sposate di nazionalità mista. Ora toccherà alla commissione esprimersi su questo primo tentativo di dare vita ad un nocciolo duro di paesi intenzionati a portare avanti un progetto che sta loro particolarmente a cuore anche senza l’unanimità.
Il tema divorzio pero’ è spinoso perchè per quanto riguarda le tematiche familiari i Trattati comunitari prevedono decisioni prese all’unanimità.