ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgrado, la famiglia chiede di visitare Karadzic. Dispersa dalla polizia una manifestazione della destra

Lettura in corso:

Belgrado, la famiglia chiede di visitare Karadzic. Dispersa dalla polizia una manifestazione della destra

Dimensioni di testo Aa Aa

Un appello alle autorità internazionali affinchè permettano ai familiari di visitare Radovan Karadzic è stato lanciato a Belgrado dal fratello dell’ex ricercato, Luka. Gli ostacoli non sono solo quelli legati alla procedura penale, visto che all’intera famiglia Karadzic il Tribunale dell’Aja ha ritirato i passaporti.

Luka parla così del fratello: “Posso dire che è pieno di ottimismo, sa quello che ha fatto e se è colpevole o no di qualcosa. Che non riconosce il Tribunale e non ha fiducia nella corte. Ma non può fare altro, dopo che gli hanno notificato l’atto di accusa”.

Mentre Luka Karadzic parlava ai giornalisti, qualche centinaio di manifestanti, dopo aver scandito slogan a sostegno di Karadzic e Mladic, è stato disperso dall’intervento energico della polizia serba.

L’iniziativa, durante la quale non sono mancate le accuse di tradimento rivolte al governo di Belgrado, era stata promossa dal gruppo nazionalista di estrema destra Obraz.