ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgrado tra speranze europee e diffidenza

Lettura in corso:

Belgrado tra speranze europee e diffidenza

Dimensioni di testo Aa Aa

L’arresto di Radovan Karadzic campeggia enorme su tutte le prime pagine dei giornali serbi. Ma nelle strade di Belgrado la cattura del maxi ricercato, suscita reazioni contrastanti.

Molti cittadini considerano l’azione della giustizia internazionale come un’ingerenza: “Non sappiamo se è colpevole o no, e se ha ucciso qualcuno. E lo stiamo mandando all’Aja. Per il governo va bene, ma per la gente no”.

“Va bene. E’ giusto che lo abbiano arrestato per l’Aja, ma d’altra parte è un nostro uomo, non vorrei vederlo finire come gli altri”.

“E’ una sorpresa e uno chock per me…Sono della Repubblica Srpska che altro posso dire”.

Per molti in Serbia, comunque, l’arresto di Karadzic e la consegna all’Aja è un passo decisivo, necessario per voltare pagina e avvicinare il paese all’Unione europea.