ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Parlamento francese vota le riforme istituzionali

Lettura in corso:

Il Parlamento francese vota le riforme istituzionali

Dimensioni di testo Aa Aa

Camera e senato francesi in sessione plenaria a Versaille per votare le riforme costituzionali.

Una vera battaglia quella che contrappone la maggioranza della destra di Sarkozy all’opposizione socialista.

576 deputati e 330 senatori per un totale di 906 parlamentari devono decidere se adottare il testo messo a punto nell’arco di oltre un anno di lavoro in commissione costituzionale.

Il Presidente Nicolas Sarkozy difende le ragioni di un pacchetto di misure che, se adottate, darebbero al Capo di Stato il diritto di rivolgersi al Parlamento, limiterebbero i mandati a due consecutivi e darebbero 3 giorni al governo per informare il Parlamento sugli interventi delle forze armate all’estero.

Secondo l’opposizione il controllo che il Parlamento avrebbe sulle azioni militari sarà illusorio, dal momento che il Parlamento stesso è solidamente governato da una maggioranza presidenziale.

Perchè la riforma passi è necessaria una maggioranza qualificata corrispondente ai tre quinti dei votanti. Il progetto prevede tra l’altro l’introduzione del referendum d’iniziativa popolare.