ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ciclo di Doha, la riunione dell'"adesso o mai più"

Lettura in corso:

Ciclo di Doha, la riunione dell'"adesso o mai più"

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stata annunciata come la riunione dell’“adesso o mai più”: a Ginevra i ministri dell’Organizzazione mondiale per il commercio cercano oggi ancora una volta di trovare un accordo sulla liberalizzazione degli scambi, il cosidetto “ciclo di Doha”.

Anche questa volta sembra difficile trovare una mediazione tra i paesi ricchi e i paesi in via di sviluppo.

L’Europa cercherà di parlare ad una voce: venerdì i 27 si sono trovati in generale d’accordo sul fatto che l’Unione europea ha già fatto abbastanza concessioni, ora tocca ai paesi emergenti mostrare buona volontà.

Bruxelles chiederà dunque a India, Cina e Brasile di aprire maggiormente il proprio mercato ai prodotti industriali e ai servizi forniti dei paesi industrializzati.

I paesi emergenti da parte loro continuano a chiedere a quelli industrializzati di ridurre, per i prodotti agricoli, le barriere doganali e le sovvenzioni, che creano una distorsione del mercato.

Il ciclo di Doha si è aperto 7 anni fa e si trova ad un punto morto, una situazione aggravata dalla debolezza dell’economia mondiale e dalla recente crisi dei prodotti alimentari.