ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo attacco dell'Eta conto il turismo spagnolo, una serie di esplosioni sulla costa settentrionale

Lettura in corso:

Nuovo attacco dell'Eta conto il turismo spagnolo, una serie di esplosioni sulla costa settentrionale

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Eta torna a colpire gli interessi turistici spagnoli. Sulla costa della Cantabria, vicino al Paese Basco, quattro bombe, che non hanno fatto vittime, sono scoppiate una dopo l’altra nel giro di poco più di due ore.

I luoghi dove erano piazzati gli ordigni sono stati evacuati in tempo, dopo che ai pompieri è arrivata una telefonata a nome dell’Eta che avvertiva delle imminenti esplosioni. Il bersagli: il lungomare di Laredo, dove sono scoppiate due bombe, e la spiaggia e un campo di golf a Noja, a trenta chilometri di distanza.

L’organizzazione terroristica in questo modo ha ripreso la sua offensiva estiva che porta avanti da quasi trent’anni. Dal ’79 sei persone sono rimaste uccise e molte ferite in una serie di attacchi quasi sempre sulla costa mediterranea.

Dopo la rottura della tregua alla fine del 2006 l’Eta è stata indebolita da una serie di arresti in Spagna e Francia. Il premier Zapatero esclude colloqui di pace e ritiene che l’unica opzione per l’Eta sia la resa.