ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un bilancio positivo per il salone di Farnborough

Lettura in corso:

Un bilancio positivo per il salone di Farnborough

Dimensioni di testo Aa Aa

La congiuntura economica è negativa sul mercato dell’aereonautica mondiale. Ma a Farnoborough, il salone internazionale dell’aviazione giunto alla sua sessantesima edizione gli ordini di acquisto sono numerosi, anche lontani dai record. Boeing e Airubs hanno avuto commesse per rispettivamnte 197 e 247 apparecchi per un valore complessivo di listino di 61 miliardi di euro

Secondo questo top manager di Airbus il 2008 continua ad essere un anno importante anche se il prezzo del petrolîo batta sempre nuovi record il che fa perdere alle compagnie aeree non poco denaro. Oggi ci sono 16 mia apparecchi con cento posti o piu’ che viaggiano nel mondo: tremila di questi sono vecchi, consumano troppo e hanno piu’ di vent’anni. Le compagnie aeree devono sostituirli, ma non con prezzo del petrolio a 140 dollari.

Senza dimenticare l’handicap del cambio euro- dollaro

“Ogni volta che l’euro si apprezza sul dollaro significa per noi un aggravamento dei costi di circa un miliardo di euro all’anno a fine produzione. Risultato dobbiamo comprimere i costi e comprare piu’ componenti in dollari”

Insomma il salone londinese si chiude con un bilancio meno pessimista del previsto. E via all’evoluzioni che tanto piacciono a grandi e picccini